L’omosessuale a Cuore di Persia

A Teatri di Vita, Bologna per Cuore di Persia – Festival di arte, spettacolo e società dall’Iran contemporaneo torna uno degli spettacoli estivi più applauditi: L’omosessuale o la difficoltà di esprimersi di Copi, diretto da Andrea Adriatico, con Anna Amadori, Olga Durano ed Eva Robin’s, è un inesauribile accavallarsi di colpi di scena, un delirio transgender e psichedelico, che esplode in una graffiante comicità. Si ride di cose atroci, mentre il mondo alla deriva, rappresentato in quella capanna nella steppa, assomiglia sempre più al nostro mondo scardinato. La strampalata storia di Irina e della Madre nella steppa, sempre in procinto di partire per un altrove che non esiste, mentre ricevono la visita di personaggi come loro senza un’identità e un sesso definitivi, è una vera cavalcata nella più sfrenata fantasia, che moltiplica la comicità di Copi per descrivere con il sorriso l’umanità lacerata dei nostri tempi. Un’umanità dove “la difficoltà di esprimersi” ha l’immagine atroce delle mutilazioni: fisiche, umane, sociali.

 

Approfondisci…

L’omosessuale a Cuore di Persia