L’auto del silenzio

la verità di dio è nel silenzio.
diventare a nostra volta silenziosi
nella speranza di fonderci con essa.
ma non possiamo prenderne coscienza
che attraverso la parola. e questa, purtroppo,
ogni volta ci allontana dalla meta. (edmond jabès)

E’ la storia di una donna che, senza una ragione rivelata, ci racconta di una crisi violenta e improvvisa che la spinge a compiere un viaggio in automobile attraverso la città di notte. Ha un dramma forte dentro, non vuole più parlare. E si racconta a chi incontra in silenzio. Un’opera interamente girata di notte per le strade di una città insolita, a caccia di anime probabilmente lontane dal suo mondo. Un insolito road-movie con molta azione, molto movimento, come nei classici del genere, ma poche parole. Per realizzare un progetto avvincente facendo uso di un dialogo che concede poco alla “parola” senza rinunciare al valore di una comunicazione intensissima di rumori e sguardi, recuperando un elemento fondamentale della cinematografia muta, la forza del corpo degli attori, a cui si aggiunge la forza del corpo-oggetto automobile, una Honda HR-V Joy Machine, elemento centrale della narrazione. Due donne, un uomo e una bambina sono i protagonisti di questo nuovo viaggio sulla linea dell’ombra.

Galleria di immagini

 

L’auto del silenzio


un film di Andrea Adriatico per teatridivita

con Eva Robin's, Silvia Napoli, Salvatore Inguì, Aurora Ciuffetelli
direttore della fotografia Gigi Martinucci
dialoghi Milena Magnani
montaggio Davide Pepe
fonico di presa diretta Enrico Medri
fonico in post-produzione Enzo Casucci
operatori Gigi Martinucci, Fabrizio Bosca La Palombara
capo macchinista Carlo Strata
macchinisti Giulio Severo, Davide Zanetti
capo elettricista Toni Romano
elettricista eSergio Sarnicola
trucco Alessandra Santanera
costumi Andrea Cinelli, A.N.G.E.L.O.
ufficio stampa Olindo Rampin
promozione Melissa Pignatta
amministrazione Massimiliano Rella
fotografie Raffaella Cavalieri
catering Nonno Rossi
produzione Elena Fonda, Daniela Cotti, Monica Nicoli per Teatri di Vita grazie a Abruzzo Film Commission, Emilia Romagna Film Commission, Comune di Bologna, Cristina Adriatico, Eugenio Ciuffetelli, Signora Dovesi, Signor Presti, Autostazione di Bologna, Cooperativa L'Operosa, Ropa Caravan, Tagliavini trasporti
e l'amichevole partecipazione di Francesca Ballico, Sonja Campo, Isabella Carloni, Stefano Casi, Daniela Cotti, Manolo Dinoi, Elena Fonda, Stefania Gelli, Francesca Mazza, Monica Nicoli, Melissa Pignatta, Massimiliano Rella, Toni Romano, Alessandra Santanera, Sergio Sarnicola, Elena Souchilina, Carlo Strata, Anatoli Zaitsev, Davide Zanetti, Dalia Zipoli